Il trucco e il problema

Intestazione2.png

images-2.jpeg“La politica degli interessi di parte è un gioco semplice. Un centinaio di persone si siedono in circolo, con le tasche piene di spiccioli. Un politico fa il giro, chiedendo un centesimo a ognuno. Tutti lo danno; che valore ha un centesimo? Quando il giro è finito, il politico dà 50 centesimi a una sola persona, che è deliziata per il suo inaspettato colpo di fortuna. Il gioco si ripete, e ogni volta il gruzzolo finisce in mani diverse. Dopo cento giri tutti hanno perso 100 centesimi, ne hanno guadagnati 50, e sono felici.”

(David Friedman, L’ingranaggio della libertà)

L’ECOINTELLETTUALOIDE: …mi meraviglio che si spendano tanti soldi pubblici per questi progetti di nessuna utilità… e che la gente sopporti, anzi lo trovi normale.

IL CARISMATICO: Per forza. Ognuno, senza essere necessariamente uno scienziato, si fa due conti e dice: ‘Ma in fondo di questi cinquantamila euro, se dovessimo calcolare la parte mia, quanti sarebbero? Tenuto conto che contribuiscono tutti i cittadini di quel comune, o di quella regione, magari assai meno pure di un euro. E mi conviene farmi il sangue amaro? E così quelli che pagano sono molti e se ne fregano, quelli che ricevono sono pochi ed amici miei e dei miei amici e il gioco è fatto.

(Francesco Orabona e Gabriele Ottaiano, Un caso di …mmerda)

IL PROBLEMA E’ CHE NON SI ACCONTENTANO DI POCHI CENTESIMI

(Vetriolo)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...