Sanremo ultima spiaggia

(Bastardidentro)

Tiene banco l’italiota crisi di governo, non più nei bar (causa lockdown di vario colore), né negli uffici (causa smartworking): bisogna accontentarsi di talk show fotocopia; e se proprio bisogna sfogare con qualcuno, dei social network. Come al solito il Capo dello Stato preme per una rapida soluzione (c’è sempre qualcosa di importante che incombe).

Il peggio deve ancora venire: sarà quando il nuovo governo si sarà finalmente insediato. Intanto ai soliti sciagurati che ad ogni venticello di discordia invocano nuove elezioni si oppongono i saggi e responsabili filogovernativi (o aspiranti tali), che, animati da nobile “spirito di servizio”, si affannano ad evitare lo scenario peggiore: arrivare al Festival di Sanremo senza un governo in carica.

‘o rosario de’ schiavuttielli (rosario del popolo bue) 2

(voci: don Gabriele Ottaianofra vetrioloblog)

fra vetrioloblog: nel secondo  mistero doloroso si ricordano tutte le vittime della mala sanità

fra vetriolo: Sta parlando Beppe Grillo: don Gabriele: ’na strunzat’ogni capillo

fra vetriolo: Poi attacca anche Speranza don Gabriele:  e ce ven’’o mal’’e panza

 fra vetriolo: Dove sta la Rosi Bindi? don Gabriele: Sott’’a ‘na tribù di Indi

fra vetriolo: Napoli con Bassolino don Gabriele: era tutta un pitalino

fra vetriolo: Vecchi son Napolitano e Prodi: don Gabriele: con le ossa ci fai i brodi

fra vetriolo: E’ scomparso Di Battista: don Gabriele: stava navigando a vista

fra vetriolo: Una cosa chiedo a Renzi: don Gabriele: Ma quann’è che ti licenzi?

fra vetriolo: Immediato riposo dona loro o Signore don Gabriele: Requiè, schiatt’in pace, ammèn

fra vetriolo: Immediato riposo dona loro o Signore don Gabriele: Requiè, schiatt’in pace, ammèn

vai al primo mistero

‘o rosario de’ schiavuttielli (rosario del popolo bue) 1

don Gabriele: Nel primo mistero doloroso si ricordano tutti gli imprenditori che si uccisero per la disperazione 

fra vetriolo: Sempre serio è Mattarella don Gabriele: ‘na risata magnatella!  

fra vetriolo: Ce sta Pure Luxuria don Gabriele: se di gnocca c’è penuria

fra vetriolo: Vuoi mandar tutto a schifìo? don Gabriele: Puoi rivolgerti a Del Rio 

fra vetriolo: Sta più attento di Marrazzo don Gabriele: quando vai a’’nfila’ lu cazzo 

fra vetriolo: Ci sta ancora Berlusconi? don Gabriele: Non si leva dai coglioni!

 fra vetriolo: In tivù ho rivisto Fini: don Gabriele: stev’’n miezz’’e babbuini 

fra vetriolo: La Meloni hanno distrutto. don Gabriele: Noooo! Era buona col prociutto! 

fra vetriolo: Immediato riposo dona loro o Signore don Gabriele: Requiè, schiatt’in pace, ammèn

vai al secondo mistero

Iperbolecologica

Se l’aria delle parole dei politici potesse alimentare le pale eoliche, l’umanità potrebbe fare a meno del petrolio* 

*vetrioloblog

Non totale dimenticanza

(AGJ)

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il premier Matteo Renzi solennemente promisero alle popolazioni di Amatrice e di Accumoli, vittime del sisma del 2016 : “Non vi lasceremo sole!” (Mattarella), “Io vi aiuterò” (Renzi). A tutto il 2020 i terremotati lamentano ancora di essere stati dimenticati dallo Stato.

In verità non del tutto: è regolarmente ripreso il pagamento delle tasse.

Negazionisti fessi dell’ultim’ora e negazionisti furbi della prima ora

Gli arancioni gilet talo-negazionisti del coronavirus certo non sfoggiano eleganti sfumature: la pandemia è una boiata

I gialli governanti cino-negazionisti, invece, hanno pesantemente punito chi si azzardava solo a sospettare il pericolo di una imminente pandemia e criminosamente consentito voli internazionali da e per la Cina. Salvo, una volta smascherati, furbescamente arruolarsi nell’esercito delle mondiali truppe in “guerra” contro il virus.

Superior stabat lupus

È risaputo che il covid si trasmette per via aerea tramite contatto con le mucose. Teorica (e facilmente evitabile)  la possibilità di contagio tramite oggetti. Solo i membri del contesco Comitato Tecnico Scientifico potrebbero dubitarne…nonché le cinesi autorità portuali di Dongguan, che hanno bloccato l’importazione di carne suina italiana per tracce di virus rilevate… all’esterno degli imballaggi. Giustamente preoccupate per chi poteva tali imballaggi annusare. Altrettanta pignoleria non c’è stata quando il covid è stato invece esportato. 

Questo mentre i negoziati per incrementare gli investimenti  dei  27 dell’Unione Europea in Cina vantano un’improvvisa accelerazione.

Indietro tutta

Il Financial Time, autorevole tempio del politically correct in salsa keynesiana, ha ospitato un poderoso articolo di superMario Draghi, contenente illuminati consigli su come superare la crisi economica gentilmente regalataci dai Cinesi. Dopo l’ovvia considerazione che di questo scossone  il settore privato non ha alcuna colpa” e che  la perdita di reddito non è colpa di coloro che ne sono vittime“, veniamo alla semigeniale terapia: “… la nostra reazione dovrà far leva su un aumento significativo del debito pubblico… livelli molto più alti di debito pubblico diventeranno una caratteristica permanente delle nostre economie… lo stato deve nel mettere in campo il suo bilancio per proteggere i cittadini… bisogna mobilitare in ogni modo l’intero sistema finanziario: il mercato obbligazionario, grandi multinazionali, reti bancarie, e in alcuni paesi anche il sistema postale,… evitando le lungaggini burocratiche”. 

L’ampio “respiro europeo” del draghipensiero vola così alto da non soffermarsi sulle irrilevanti minutaglie affliggenti specialmente l’europeistica Italietta: Stato onnipresente, spesa pubblica ingovernabile, enti inutili insopprimibili, apparato burocratico elefantiaco e perennemente affamato di dipendenti (Presidenza del Consiglio e Presidenza della Repubblica ne assommano più di tremila), legislazione irrefrenabile assassina della certezza del diritto, procedure astruse e bizantine (a loro volta fonti di evasione, concussione e corruzione). Indietro tutta con i debiti a garanzia tedesca e di riforme… manco a parlarne. SuperMario ha tutte le carte in regola per autocandidarsi a Presidente del Consiglio (o della Repubblica): è seriamente intenzionato… a non infastidire nessuno.

Problema e soluzione

(Vito De Florio)

Il gioco delle parti

Manovra 2021. L’opposizione lamenta la mancanza di copertura di una disposizione, il governo rassicura, come il debitore di una cambiale: “provvederò”. E la “quota 100”, per la quale c’erano le coperture, veniamo a scoprire che in realtà necessita di correzioni

E noi, affetti da memoria corta, ad assistere alla manfrina dei medesimi politici vestiti dei panni dei parsimoniosi o degli scialacquatori, secondo se in quel momento sono all’opposizione o al governo.