I capponi del terzo millennio old

CapponiDiRenzo.jpeg

(da “I promessi sposi”): Agnese levò i quattro capponi dalla stìa, riunì le loro otto gambe, le strinse con uno spago e le consegnò a Renzo, il quale se ne andò fremendo per la sua disgrazia. Lascio poi pensare al lettore come dovessero stare quelle povere bestie, legate e tenute per le zampe, a capo in giù nella mano d’un uomo il quale, agitato da tante passioni, accompagnava col gesto i pensieri che gli passavan a tumulto per la mente. Ora stendeva il braccio per collera, ora l’alzava per disperazione, ora lo dibatteva in aria, come per minaccia e, in tutti i modi, dava loro di fiere scosse e faceva balzare quelle quattro teste spenzolate; le quali intanto s’ingegnavano a beccarsi l’una con l’altra, come accade troppo sovente tra compagni di sventura. (da Vetrioloblog): Il governo levò uno a uno i lavoratori dalle loro case, li riunì per le palle stringendole con uno spago e li consegnò all’Agenzia delle Entrate. Lascio poi pensare al lettore come dovessero stare quei poveri contribuenti, così legati e tenuti a capo in giù, nelle mani di un esattore che, agitato da tanta avidità, accompagnava con mille circolari tutte le interpretazioni assurde che gli passavano a tumulto nella mente. Ora pignorava i beni per collera, ora lo mandava cartelle esattoriali per minaccia, e faceva balzare quei poveri disgraziati; i quali intanto si ingegnavano ognuno a chiedere una qualche esenzione fiscale a danno degli altri, come accade troppo sovente tra compagni di sventura. Ultimo cappone Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria, che in un convegno di Unicredit ha solennemente sentenziato: “sarebbe sbagliato pensare di mettere altre tasse sulle imprese in un momento delicato in cui dobbiamo cavalcare la quarta rivoluzione industriale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...