Le misure le presi

  (Vauro) Incidente automobilistico a Palermo: Cornutazzo! Mezza macchina mi sfasciasti! Come si permette? Misuri le parole! Le misure le presi! E sempre cornuto risultò! Il gruppo di studio “Il Giardino dei Semplici” ha elaborato un’interessante proposta per rendere più produttiva la spesa pubblica, anche riducendone i costi, con conseguente riduzione  della pressione fiscale. Sarebbero … Continua a leggere Le misure le presi

Il catorcio

Ci avviamo dolcemente a perdere la pensione: sopravviverà solo la pensione sociale minima; quanto alla giustizia penale, migliaia di procedimenti a rischio estinzione  (dieci corti d’appello su ventinove); quanto a furti, rapine e microdelinquenza varia , le dettagliate statiche non possono che riguardare l’irrisoria percentuale  costituente oggetto di denunzia. Lo Stato, che dovrebbe garantire previdenza, … Continua a leggere Il catorcio

Pensioni adieu (lunga vita all’INPS)

(intervista completa al prof. Enrico Colombattoo) La pensione è sempre di più un miraggio, ed una distorta educazione, alimentata da decenni di debito previdenziale sempre più insostenibile, induce i cittadini a pretenderla da mamma-Stato indipendentemente dall’entità dei contributi versati. Giovani (e diversamente giovani), mettetevi l’animo in  pace! Difficilmente godrete di una pensione superiore alla minima-sociale! … Continua a leggere Pensioni adieu (lunga vita all’INPS)

Demeritocrazia

  (Mauro Biani) Burocrazia in crisi di fiducia. Il “Sole 24 Ore” lamenta i perversi effetti del ciclone dell’antipolitica sull’organizzazione della Pubblica Amministrazione: i tagli alle risorse, il blocco degli stipendi, i tetti alle retribuzioni più alte sono stati indiscriminati, col risultato che le cose funzionano peggio di prima. E ci voleva mica la scienza: se … Continua a leggere Demeritocrazia

Fesso chi scrive

Per attuare la manovra 2020 occorsero 134 misure attuative (di cui settantaquattro decreti). La manovra 2021, appena partita, vanta già il record di ben ottantatré decreti attuativi, per la gioia dei professionisti che dovranno applicarli e del popolo bue, per il quale la legge non ammette ignoranza.  Mi chiedo fino a che punto il gregge di … Continua a leggere Fesso chi scrive

Ministri anticoronavirus

(Vauro) La foga interventista (a fin di bene, ovvio) dei nostri benamati governanti, che tanto bene ha finora sempre fatto alla nostra economia, non conosce sosta. Stavolta la “nobile causa” è stata individuata sulle negative ricadute economiche dell’epidemia coronavirus sull’economia cinese e di riflesso su quella italiana. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sta predisponendo … Continua a leggere Ministri anticoronavirus

L’elemosina è dura e non ci fa paura

  (Gianfalco) Prorogato il “bonus formazione”: credito di imposta del 50% per le piccole imprese,40% per le medie, 30% per le grandi: chi è piccolo, medio o grande, lo stabilisce il governo e comunque un po’ di demagogia non guasta mai. Confindustria tace (in genere si lamenta che “le misure sono insufficienti”). Mai una volta … Continua a leggere L’elemosina è dura e non ci fa paura

Ho cambiato idea

Duello al calor bianco: da un lato Tito Boeri, rigoroso economista Direttore Generale dell’INPS; dall’altra gli scialacquatori Matteo Salvini (pensioni a quota 100) e Luigi di Maio (reddito di cittadinanza). Senza approfondire più di tanto propendevo per Boeri, ferma restando che la migliore riforma dell’INPS per me consiste nella rottamazione (ma questa è un’altra storia) Da … Continua a leggere Ho cambiato idea

Schema Ponzi

(AGJ) Lo schema Ponzi è un tipo di truffa finanziaria: un “consulente” induce “i clienti” ad investire somme promettendo alti rendimenti. In realtà non fa che restituire parte delle somme ricevute, e i “clienti” successivi, attirati dalla “buona fama” degli alti rendimenti, pagano i rendimenti ai “clienti” precedenti. La truffa può durare anche molto tempo, … Continua a leggere Schema Ponzi

Mannaggia! Non hanno pensato all’età!

  La legge li obbligò a pagare… Poi le colt sostituirono la legge! Se stavolta il rendimento non sarà quello promesso, non pensate di fare causa. La pubblicità correttamente vi aveva messo in guardia: garantisce lo Stato Italiano!