Chello ch’è stato è stato (vecchio vigile e vigile giovane)

Succede a Napoli: vecchietto, esasperato dal dover vigilare per scansare le buche, pretende che una guardia municipale provveda subito con cemento e cazzuola.

(vecchio, Gabriele Ottaiano – vigile, vetrioloblog)

(vecchio)

Capogua’, chiure ‘sta fossa,

ca si no me rompo l’ossa!

Si me portano o’’spitale,

là m’accirono! Ato che male!

(vigile)

Vicchiarie’, so’ io lo Stato?

O chi mi ha raccomandato?

Il problema è un po’ più in alto:

dello Stato e dell’appalto!

(vecchio e vigile)

Chello ch’è stato è stato,

c’azzecca semp’’o Stato.

O è stato propri’’o Stato,

o c’era pur’’o Stato.