Promesse, promesse

PROMESSE.jpg

(Franzaroli)

Il parlamento è come un donnaiolo che promette all’amante che lascerà la moglie e, per farsi credere, si indebita sempre più ricoprendo l’amante di regali. Quando il donnaiolo smette di fare regali perché non riesce più a pagare gli interessi dei suoi debiti, l’amante amaramente comprende l’insincerità delle promesse. Ugualmente i politici promettono eterna fedeltà, ben sapendo che il conto dovrà essere pagato quando non saranno più in carica. Ai successivi politici non resta che aumentare ancora di più le promesse (Gary North, Cosa è il danaro )