Voli di Stato


Intestazione2.png

bastardidentro.jpeg

(bastardidentro)

Si avvicina implacabile la scadenza del termine fissato ai curatori (praticamente da noi pagati) di Alitalia (praticamente da noi pagata) per presentare ai commissari (praticamente da noi pagati) un fesso disposto a rilevare il 49% della “prestigiosa” compagnia aerea (gli “economisti” del governo ritengono “giusto” che il 51% sia dello Stato italiano). Il compratore potrebbe essere Atlantia (quelli del ponte Morandi).

L’impresa è ardua, perché la concorrenza è molto “agguerrita”: sono in tutto o in parte di proprietà pubblica anche Air France-KLM (Francia e Olanda) Aerflot (Russia), China Airlines (Cina).