A me, me pare ‘na strunzata!

(I Trettré)

Un amico antiquario ha voluto per forza regalarmi un libro:
“E dai, leggilo!, È bello!
”Ma non ci capisco niente, non è materia mia!”

“E dai, non si sa mai!”
“E va be’!
Armato di santa pazienza, ho cominciato a leggere: “Articolo 1 – L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo,”…e già m’e passata la voglia di continuare. Ho pensato: “A me, me pare ‘na strunzata”. Comunque, per non far capire all’amico mio che il libro non mi piaceva, sono andato direttamente all’ultima pagina, per vedere come finiva :”Articolo 139 La forma repubblicana non può essere oggetto di revisione costituzionale”. Alla faccia della democrazia! Se il novantanove per cento degli italiani si sveglia una mattina e decide che l’Italia deve diventare uno stato federale, una monarchia parlamentare…, no! E’ incostituzionale! Repubblica eterna! Non fa niente che s’arrabbia: amico e buono, quando lo rivedo l’glielo confermo all’antiquario: “A me, me pare ‘na strunzata!”

7 pensieri riguardo “A me, me pare ‘na strunzata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...