La beffa e il danno

Intestazione2.png

TizianaMiceli.png

(avv. G. Rinaldi)

Se fosse vero che i candidati erano 140.000, calcolando tra tasse, diritti e fideiussioni 250 euro di spese a domanda, solo su queste gare d’appalto lo Stato avrebbe incassato circa 35 milioni di euro: una cifra enorme! Basti pensare che per la gestione dei contenziosi la centrale degli acquisti della Pubblica Amministrazione si è appoggiata a legali esterni “solo” per circa 5,5 milioni di euro in tre anni (il perché non si sa: non esistono avvocati “interni” oppure esistono ma sono troppo fessi?). Intanto il tribunale di Palermo ha condannato per diffamazione il giornale “L’espresso” e il risarcimento di euro 10.000 è stato devoluto dall’avvocato Miceli in beneficenza  ai terremotati  (Il Sito di Sicilia).

No problem per la “spesuccia” dei 140.000 partecipanti: per legge rimane acquista allo Stato. E i commissari quanto tempo c’avrebbero messo ad esaminare 140.000 domande?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...